Imágenes de páginas
PDF
EPUB

COMUNI.

[merged small][ocr errors]

Denominazione.

Regio decreto 25 febbraio 1904, n. 70, che cambia il nome del comune di Salvirola Cremasca in quello di Salvirola, pag. 76. Idem 9 giugno 1904, n. 266, che cambia il nome del comune di Azzano Tanaro in quello di Azzano d'Asti, pag. 419.

Rendite.

Regio decreto 17 gennaio 1904, n. 15, che autorizza la frazione di Pecchiano a tenere separate le proprie rendite patrimoniali e le spese da quelle del comune di Amelia, pag. 24. Idem 14 aprile 1904, n. 182, che delimita i confini e ripartisce le attività e passività fra i comuni di Triora e Mulini di Triora, pag. 280.

Idem 1° agosto 1904, n. 331, che distacca la frazione di S. Giovanni dal comune di Ceppaloni e l'aggrega a quello di Arpaise, pag. 535.

CONFRATERNITE.

Regio decreto 3 gennaio 1904, n. 3, che fonda in unico ente denominato Pio sodalizio Braccio Fortebracci» le confraternite San Francesco, Sant' Agostino e San Domenico in Perugia, pag. 2. Idem 17 gennaio 1904, n. 16, che trasforma parte delle rendite della confraternita del SS. Sacramento di Poggio Nativo al fine di soccorrere gli indigenti inabili al lavoro, pag. 25.

Idem 31 gennaio 1904, n. 35, che fonde in unica congrega le confraternite dei Preti del SS. Sacramento e del Sacro Monte del Purgatorio in Martina Franca, pag. 35.

Idem 11 febbraio 1904, n. 51, che trasforma il patrimonio della confraternita del Gonfalone in Corinaldo a favore del locale ospizio di mendicità, pag. 46.

Idem 3 marzo 1904, n. 84, che trasforma il patrimonio delle confraternite del Sacramento, delle Stimmate, di San Francesco, della Buona Morte e Carmine, del Rosario e della Chiesa di San Marco in Greccio a favore degli indigenti inabili al lavoro, pag. 98.

CONFRATERNITE.

Regio decreto 10 marzo 1904, n. 93, che trasforma il patrimonio della confraternita dell'Immacolata di Filline (Alliste) a favore dei poveri di Filline pag. 123.

· Idem 17 marzo 1904, n. 103, che trasforma i patrimoni delle confraternite di San Gerolamo, del SS. Sacramento, del S. Rosario e del Suffragio di Cantalupo Sabino allo scopo di cui all'art. 55, lettera e, della legge 17 luglio 1890, n. 146. Idem 24 marzo 1904, n. 124, che trasforma parzialmente la rendita della confraternita del SS. Sacramento in Montecarotto a favore del locale ricovero di men licità, pag. 194.

- Idem 10 marzo 1904, n. 132, che trasforma parzialmente la rendita delle undici confraternite di Poggio Filoni a favore della locale congregazione di carità, pag. 205.

[merged small][ocr errors][merged small][ocr errors][ocr errors]

Idem 10 aprile 1904, n. 141, che trasforma parzialmente le rendite della confraternita del SS. Sacramento di Poggio S. Marcello a scopo di beneficenza, pag. 230.

Idem 8 maggio 1904, n. 185, che trasforma parzialmente le rendite delle confraternite del Gonfalone, della Misericordia, del SS. Sacramento, delle Stimmate e della Cappella dello Spirito Santo in Roma a scopo di beneficenza, pag. 281.

Idem 12 maggio 1904, n. 198, che trasforma il patrimonio della confraternita del SS. Sacramento di Piedimonte d'Alife a scopo di sussidiare i poveri, pag. 315.

Idem 19 maggio 1904, n. 216, che trasforma il patrimonio delle confraternite del S. Rosario, del SS. Sacramento e di S. Cataldo di Montenero Sabino a scopo di sussidiare i poveri, pag. 337. Idem 2 giugno 1904, n. 240, che trasforma il fine dei patrimoni delle confraternite della Croce in S. Angelo della Pace, di San Pietro Martire e Consolazione e della Compagnia del S. Anello di Perugia, pag. 378.

Idem 2 giugno 1904, n. 241, che trasforma il fine del patrimonio della confraternita del SS. Crocifisso di Perugia, pag. 378. Idem 30 giugno 1904, n. 288, che trasforma il fine del patrimonio della confraternita di S. Giuseppe di Massa Lombarda, pag. 472.

CONFRATERNITE.

Regio decreto 18 luglio 1904, n. 300, che trasforma il fine del patrimonio della confraternita delle Stimmate di Trevi, pag. 487. - Idem 18 luglio 1904, n. 321, che trasforma il fine del patrimonio di 21 confraternite di Narni, pag. 530.

- Idem 21 luglio 1904, n. 322, che trasforma il fine del patrimonio della confraternita del SS. Sacramento in Montedoro, pag. 530. Idem 25 luglio 1904, n. 323, che trasforma il fine dei patrimoni delle confraternite di Sant'Antonio Abate e dell'eredità Bacherini in Perugia, pag. 531.

- Idem 1o agosto 1904, n. 366, che trasforma i patrimoni delle congregazioni del Sacramento di S. Regina e del pio Monte Ferrante in Olevano sul Tusciano, pag. 558.

[ocr errors]
[ocr errors]

Idem 29 agosto 1904, n. 375, che trasforma il patrimonio della confraternita della Morte in Frosinone, pag. 566.

Idem 29 agosto 1904, n. 381, che trasforma il fine della confraternita del SS. Sacramento e Gonfalone di Osimo, pag. 579. Idem 29 agosto 1904, n. 382, che trasforma il fine dei patrimoni delle confraternite del SS. Corpo di Cristo e del SS. Rosario in Rocca d'Aspide, pag. 580.

Idem 26 agosto 1904, n. 426, che trasforma lo scopo delle rendite della confraternita del SS. Sacramento e Morte in Sammarcello, pag. 653.

Idem 23 ottobre 1904, n. 458, che trasforma il fine dei patrimoni delle confraternite del SS. Sacramento, del Rosario e di San Pietro in Vincoli, erette nelle frazioni di San Polo, comune di Tarano, pag. 687.

Idern 13 novembre 1904, n. 495, che trasforma il fine del patrimonio della confraternita del SS. Sacramento e Rosario di Ariccia, pag. 718.

Idem 24 novembre 1904, n. 515, che trasforma il fine del patri monio della confraternita del SS. Rosario di Massa Lombarda, pag. 751.

Idem 24 novembre 1904, n. 516, che trasforma il fine del patrimonio della confraternita di S. Antonio de' Cavalieri De Nardis in Aquila, pag. 751.

CONFRATERNITE.

Regio decreto 24 novembre 1904, n. 537, che trusforma il patrimonio della confraternita del SS. Sacramento e Rosario in

Grottazzolina, pag. 773.

-Idem 29 dicembre 1904, n. 542, che trasforma il patrimonio di dieci confraternite in Cori e Giulianello, pag. 777.

CONSERVATORI DI MUSICA.

Regio decreto 8 maggio 1904, n. 214, che dà al regio conservatorio di musica in Palermo il nome di « Vincenzo Bellini, » pag. 336.

CONSORZI DI IRRIGAZIONE.

[ocr errors][merged small][ocr errors]

Regio decreto 14 gennaio 1904, n. 8, che autorizza il consorzio della roggia Molinara Maslianico a riscuotere il contributo dei soci coi privilegi fiscali, pag. 5.

[ocr errors]

Idem 14 febbraio 1904, n. 145, che autorizza il consorzio delle roggie Stura Camera in comune di Balzola a riscuotere il contributo dei soci coi privilegi fiscali, pag. 232.

Idem 24 marzo 1904, n. 147, che autorizza il consorzio Comprensorio del Vaso Fiume di Trenzano a riscuotere il contributo dei soci coi privilegi fiscali, pag. 235.

3

Idem 15 marzo 1904, n. 256, che autorizza il consorzio d'irrigazione Pallerano-Bibola in Aulla a riscuotere il contributo dei soci, pag. 398.

Idem 29 agosto 1904, n. 418, che autorizza il consorzio d'irrigazione del Vaso Menarizza in Vilsano e Calrisano a riscuotere il contributo dei soci coi privilegi fiscali, pag. 618. Idem 31 ottobre 1904, n. 459, che autorizza il consorzio del Gerenzone in Castello sopra Lecco a riscuotere il contributo dei soci con i privilegi fiscali, pag. 688.

Idem 11 settembre 1904, n. 490, che autorizza il consorzio di Levante in comune di Zeme a riscuotere il contributo dei soci coi privilegi fiscali, pag. 715.

D

DAZI DI CONSUMO.

Regio decreto 7 gennaio 1901, n. 7, che autorizza il comune di Barletta a riscuotere una sopratassa sul dazio governativo sulle bevande vinose, pag. 4.

-- Idem 7 febbraio 1904, n. 44, che autorizza il comune di Prà a riscuotere una sovratassa sul dazio governativo sul vino, uva e mosto, pag. 43.

[ocr errors]

Idem 17 marzo 1904, n. 105, che autorizza il comune di Palova a riscuotere una sopratassa sul dazio governativo sulle bevande alcooliche, pag. 107.

Idem 21 aprile 1904, n. 164, che autorizza il comune di Prà a riscuotere una sopratassa sul dazio governativo sull'amido, sulle terraglie, ecc., pag. 256.

- Idem 14 febbraio 1904, n. 167, che autorizza il comune di Chiavari a riscuotere una sopratassa sul dazio governativo su gli attrezzi ed utensili di legno, pag. 269.

[ocr errors]

Idem 24 aprile 1904, n. 176, che autorizza il consorzio daziario tra i comuni di Venezia e Murano a riscuotere un dazio governativo sulla carta e sui vetri, pag. 273.

Idem 8 maggio 1904, n. 187, che autorizza il comune di Gallipoli a continuare a riscuotere un dazio di consumo sulla carta e sul cartone pag. 282.

Idem 18 maggio 1904, n. 202, che autorizza il comune di Potenza a continuare a riscuotere un dazio di consumo sulle terraglie, pag. 317.

Idem 10 agosto 1904, n. 350, che autorizza il comune di Sassari a continuare a riscuotere un dazio consumo sull'amido e terraglie, pag. 545.

- Idem 21 luglio 1904, n. 351, che autorizza il comune di Sestri Ponente a riscuotere una sopratassa sul dazio governativo sul vino, mosto e uva, pag. 545.

Idem 3 ottobre 1904, n. 447, che autorizza il comune di S. Giovanni a Teduccio a continuare a riscuotere una sopratassa sul dazio governativo sul vino, mosto e uva, pag. 673.

« AnteriorContinuar »